Camminando, camminando…Matilda Colarossi

parallel texts: words reflected

“Yesterday you had a mother on earth: today you have an angel somewhere else. Everything that is good outlasts, growing in strength, life on earth. Consequently, even your mother’s love. She loves you more than ever now.” Edmondo De Amicis

Camminando, camminando

Una volta, mentre eravamo sedute sotto il noce in Abruzzo, mia madre mi disse, “Avrei voluto che i miei figli fossero tutti uguali”. Aveva le lacrime agli occhi.
Le presi la mano. Sapevo esattamente cosa volesse dirmi e perché. Non risposi. Era stata un’estate difficile, pesante, un’estate di ospiti che venivano e andavano e che aveva tolto tempo a me e mia madre e alle lunghe chiacchierate sotto la pianta.
Non è importante qui sapere esattamente cosa le fece dire quelle parole. Basti sapere che per lei, però, eravamo tutti uguali. Sì, per mia madre noi figli eravamo tutti esattamente uguali, anche se ci trattava in modo diverso…

View original post 1.380 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...