Paola Deplano, Aspettando “Campi d’ostinato amore” di Umberto Piersanti

Poetarum Silva

Aspettando Campi d’ostinato amore di Umberto Piersanti
di Paola Deplano

Quando sai che verrà a trovarti un caro amico, lo aspetti – come si diceva nell’Ottocento – trepidante. Guardi dalla finestra, guardi il cellulare, non vedi l’ora, non vedi l’ora che l’amico ti stia vicino, per darti qualcosa di sé. Ogni buon libro è un caro amico da attendere, a cui dare il benvenuto nella propria casa. Così aspettiamo un nuovo libro, un bel libro di Umberto Piersanti, Campi d’ostinato amore, che uscirà il prossimo 5 novembre per La nave di Teseo.
Stilisticamente la poesia di Piersanti non piglia respiro, è un discorso unico e fluido che continua ininterrotto dall’inizio alla fine, evocando le sue immagini ricorrenti, sempre nuove, sempre ossessivamente uguali: Cesane-mare-figlio-amore-ricordi, immagini magicamente reinventate e mescolate in tutti i modi possibili. Le sue poesie non prendono fiato e sono come il destino su cui sali e…

View original post 477 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...