299 // Periplo delle Repubbliche Marinare // Cap. 8 // Pisa vestita di Mediterraneo

Peripli // Post Scriptum

Nota di attualità del 4.02.2020

Continuando a trascrivere il presente “periplo dei porti aperti”, non posso fare a meno di rimarcare, nonostante il passare del tempo, l’urgenza di proseguire la battaglia nonviolenta per contrastare il pregiudizio e il razzismo dilaganti e per favorire al contrario il dialogo, la fratellanza e la costruzione di uno spazio comune più democratico.

E, al tempo stesso, di richiedere una posizione formale e umanitaria più aperta e accogliente da parte del nostro Paese, che ha appena rinnovato il memorandum Italia-Libia e non accenna ancora a riformulare i Decreti sicurezza emessi del precedente Governo.

>Cliccare qui per il capitolo precedente<

21.06.2018

Tirrenia

Fortunatamente, in questi giorni livornesi sono riuscito a immergere un piede appena nostalgico nel mio caro Tirreno, che di solito mi è precluso dalla lontananza adriatica.

La sera precipita sulle onde. Mi riaccolgono, squisiti, anzi di più, i cari A. e P., insieme alla…

View original post 1.478 altre parole

Un pensiero su “299 // Periplo delle Repubbliche Marinare // Cap. 8 // Pisa vestita di Mediterraneo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...