Sulla poesia dialettale umbra- Introduzione alla raccolta a cura di Francesco Piga

CARTESENSIBILI

paesaggi dell’umbria- il topino nei pressi di nocera umbra

.
«Intra Tupino e l’acqua che discende / del colle eletto dal beato
Ubaldo, / fertile costa d’alto monte pende, / onde Perugia sente
freddo e caldo / da Porta Sole; e di rietro le piange / per grave
giogo Nocera con Gualdo»
Dante, Paradiso, XI.

View original post 7.127 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...