Lirici greci. La lirica monodica: Anacreonte

LA PRESENZA DI ÈRATO

anacreonte_5

Anacreonte nacque a Teo, sulla costa ionica dell’Asia Minore, intorno al 570 a.C. Quando Teo fu concquistata dai persiani, fu costretto ad emigrare ad Abdera, sulla costa trace. L’ascesa al potere nell’isola di Samo di Policrate, determinò una svolta importante nel suo iter poetico. Invitato alla corte del tiranno, vi rimase sino al 522. Godette una posizione di rilievo sino al punto da intervenire direttamente negli affari politici del governo. La morte di Policrate portò il poeta ad Atene alla corte di Ipparco. Perdiamo le sue tracce con la morte di Ipparco (514 a.C.); forse si recò in Tessaglia presso gli Alevadi, come lasciano supporre due epigrammi attribuitigli nell’Antologia Palatina. Visse sino all’età di 85 anni, quasi certamente morì a Teo, dove era la sua tomba e dove una statua ne celebrava la memoria.

View original post 361 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...